La sezione di recupero termico permette di preriscaldare l’aria da trattare prima dell’immissione nella camera di combustione, raffreddando allo stesso tempo l’aria purificata in uscita. Un ulteriore recupero termico può essere fatto a valle del sistema, sfruttando il calore residuo dell’aria purificata per riscaldare diversi servizi (aria, olio diatermico, acqua, etc.) e riducendo ulteriormente i costi di gestione. 

Caratteristiche e vantaggi offerti

  • Quadro elettrico con PLC e teleassistenza remota.
  • Sistema di combustione indipendente, per assicurare il corretto funzionamento dell’impianto.
  • Sistema di combustione modulante, per mantenere la corretta temperatura di esercizio ai diversi carichi di inquinante in ingresso.
  • Camera di combustione internamente refrattariata con isolamento in fibra ceramica ad alta densità, così da assicurare maggior durata dell’impianto.
  • Alta efficienza di depurazione >99%.
  • Efficienza termica < 65% in funzione delle diverse applicazioni.
  • Ridotta produzione di inquinanti secondari (CO, NOx).
  • Possibilità di ulteriore recupero di calore.
  • Facilità di gestione e di utilizzo.

Principio di funzionamento

Gli ossidatori termici recuperativi, rispetto agli ossidatori termici diretti, possiedono una sezione di recupero termico a valle della camera di combustione in cui i fumi depurati in uscita dalla stessa preriscaldano l’aria inquinata in ingresso.

In base al tipo di impianto che si vuole sviluppare, la sezione di recupero termico può essere integrata e coassiale alla camera di combustione, oppure successiva ed indipendente dalla stessa. 

Entrambe le soluzioni sono egualmente performanti, la scelta riguarda solo il processo a cui sono applicate.

Con questi sistemi si possono raggiungere efficienze termiche fino al 65%, riducendo quindi la potenza del bruciatore installata e diminuendo, di conseguenza, il fabbisogno energetico della macchina. 
Il calore sensibile dei fumi in uscita dallo scambiatore può essere ulteriormente recuperato, mediante l’installazione di un secondo scambiatore, per fornire calore aggiuntivo di interesse per i clienti, riscaldando per esempio olio diatermico, acqua o semplicemente aria e riducendo ulteriormente i costi di gestione.

Queste macchine vengono applicate spesso nei settori del chimico, farmaceutico, verniciatura, trattamento rifiuti e possono essere dotate di tutti i sistemi di pre e post trattamento, che permettano di renderle utili allo scopo prefissato. 

Soluzioni impiantistiche

  • Pretrattamento per inquinanti contenenti silicio (silani, silossani…) o stream contenenti polveri.
  • Scambiatori in alloy speciali per applicazioni con gas corrosivi.
  • Sistema di gestione delle alte concentrazioni realizzato con valvole di modulazione e bypass per prevenire episodi di sovratemperatura.
  • Recupero calore secondario grazie alle nostre soluzioni di recupero energetico.
  • Bruciatori a bassa emissione di NOx e/o sistemi deNOx SCR (Selective Catalytic Reduction).
  • Fornitura chiavi in mano.

Servizi erogati

Scegliere Brofind significa:

  • Assistenza e supporto clienti 24 ore su 24
  • Imparzialità nella raccomandazione della tecnologia proposta grazie alle varie tecnologie di abbattimento di cui Brofind è proprietaria
  • Esperienza dal 1993 nella progettazione e realizzazione di impianti di abbattimento

Consultate la pagina dedicata ai servizi Brofind per comprendere meglio come siamo soliti supportare i nostri clienti per l’intero ciclo di vita del prodotto.

Richiedi informazioni sul prodotto

    NOME *
    COGNOME *
    INDIRIZZO E-MAIL *
    NUMERO DI TELEFONO

    MESSAGGIO